Author: t41b

Home / Articles posted by t41b
Utili Pensieri<br />riapre<br />fino a Pasqua

Utili Pensieri
riapre
fino a Pasqua

Da martedì 9 a venerdì 19 aprile i ragazzi del laboratorio di Floricoltura e Ricamo di Via Redipuglia, vi aspettano con il loro negozio temporaneo UTILI PENSIERI.
Ogni giorno dalle 09.00 alle 20.00, presso lo spazio denominato “ex farmacia Zongo”, in via Branca, centro storico di Pesaro.
Troverete tutti i manufatti ricamati a mano e prodotti nei laboratori di via Redipuglia.
Inoltre piante verdi da appartamento e piante fiorite da esterno, ceci, lenticchie, marmellate di cipolla.Alcuni dei nostri prodotti (ceci e marmellate) potrete inoltre trovarli a Gradara (via Umberto I), presso il negozio SILOSO gestito da Mondo Solidale e attivato grazie al lavoro dei ragazzi delle strutture dei centri educativi di Pesaro e provincia.

Salute mentale e inserimenti lavorativi. Un’esperienza a Fano.

Salute mentale e inserimenti lavorativi. Un’esperienza a Fano.

Tra gli ultimi mesi del 2017 ed il 31/12/2018 un’Associazione Temporanea di Impresa costituita dalle cooperative sociali di tipo B “Tiquarantuno B” (capofila e coordinatrice del progetto), “I Talenti”, “Gerico” e “Terra” ha gestito un progetto promosso dagli Ambiti territoriali sociali di Fano e Fossombrone per l’inserimento lavorativo degli utenti del servizio di sollievo “Dialogando”.

Il progetto si è caratterizzato per l’utilizzo, in alternativa al tirocinio, dello strumento dell’assunzione a termine.

Complessivamente sono quindi state effettuate sei assunzioni (cinque uomini e una donna) con contratti a termine che dai 3 mesi iniziali si sono estesi fino a 6 e 8 mesi.

Tutte le persone individuate dal Dipartimento di Salute Mentale dell’ASUR Area vasta 1 di Fano hanno mostrato la capacità di “tenere” il contesto lavorativo proposto dalle diverse cooperative sociali per un periodo lungo.

Le attività in cui sono stati inseriti i partecipanti al progetto sono state:

  • attività agricole
  • attività commerciali
  • gestione magazzino

In due casi sono stati stipulati contratti, rispettivamente fino a maggio e a novembre 2019, che vanno oltre il periodo previsto dal progetto, conclusosi il 31 dicembre 2018.

Un risultato di rilievo in un contesto che vede un’enorme difficoltà per le persone con problemi di salute mentale a trovare un lavoro. La cooperazione sociale di tipo B si conferma una risorsa importante per l’inclusione di chi è emarginato dal mercato del lavoro.

Progetto “Ti accompagno”. Raggiunti i primi lusinghieri risultati

Progetto “Ti accompagno”. Raggiunti i primi lusinghieri risultati

Il progetto “Ti accompagno” si rivolge a minori stranieri non accompagnati accolti in strutture di accoglienza gestite dalle cooperative sociali “Labirinto” e Utopia” proponendo ai giovani entrati nella maggior età, che devono lasciare le strutture, dei percorsi di tirocinio finalizzati all’inserimento nel mondo del lavoro.

Il progetto vede come capofila T41b ed è cofinanziato dalla Fondazione Wanda di Ferdinando.

I partecipanti sono stati 6, provenienti da Albania, Gambia e Nigeria. Uno di essi si è trasferito in altra città italiana ed ha rinunciato al tirocinio.

Nel mese di dicembre è giunto a completamento il primo progetto con un grande risultato: il giovane albanese che ha concluso il tirocinio è stato assunto dal datore di lavoro!

A gennaio è giunto a compimento a completamento anche il secondo progetto, di durata semestrale. In questo caso è stateffettuata una proroga del tirocinio per altri 6 mesi. Si tratta anche in questo caso di un risultato di rilievo, in quanto l’indennità corrisposta al tirocinante, un giovane del Gambia, è adesso interamente a carico dell’azienda ospitante che quindi sta scommettendo su questo ragazzo e sul suo sviluppo professionale nell’azienda.

La collaborazione tra le cooperative sociali Labirinto e Utopia che ospitano i ragazzi giunti in Italia minorenni e la T41B con la sua esperienza nella promozione di progetti di inclusione lavorativa sta portando dei frutti che vanno al di là delle previsioni. La disponibilità e la sensibilità mostrata dalle aziende del territorio che stanno ospitando i tirocinanti e il grande impegno e la grande motivazione dei ragazzi che partecipano al progetto stanno facendo il resto, determinando un risultato importante per un territorio che si mostra capace di includere.

Anche quest’anno, un grande grazie a Banca di Pesaro

Anche quest’anno, un grande grazie a Banca di Pesaro

Anche quest’anno Banca di Pesaro ha sostenuto con un contributo il servizio di trasporto che la cooperativa T41B offre ad alcuni dipendenti.

Si tratta di una linea di trasporto dedicata dalla stazione delle corriere di Pesaro alla sede della Cooperativa nella zona industriale di Villa Fastiggi che viene utilizzata dai lavoratori con difficoltà motorie o per i quali fare a piedi un tratto di strada nella zona industriale, senza percorsi pedonali e con un frenetico traffico di mezzi pesanti, costituisce un serio pericolo all’incolumità personale.

Il servizio è stato concordato a condizioni di particolare favore con Adriabus, è stato attivato nel 2017 e si svolge durante tutto l’anno.

T41B ha scelto di destinare a questo servizio i fondi del 5 per 1000, ma come noto l’entità dei fondi raccolti con questa scelta dei cittadini contribuenti si conosce solo due anni dopo la presentazione delle denunce dei redditi…

Banca di Pesaro per il secondo anno consecutivo ha quindi deliberato un sostegno a questo servizio che garantisce concretamente il diritto al lavoro ad un nutrito gruppo di cittadini sia di Pesaro che provenienti da comuni limitrofi come Gabicce Mare, Mombaroccio e Fano.

Un grande grazie da tutti i soci lavoratori della T41B a un istituto bancario che con gesti come questo si mostra vicinissimo al territorio e al suo tessuto economico e sociale.

MERCOLEDì 19 DICEMBRE GRAN CASTAGNATA DEGLI AUGURI

MERCOLEDì 19 DICEMBRE GRAN CASTAGNATA DEGLI AUGURI

Mercoledì 19 dicembre dalle ore 17
spiazzo antistante la T41B
Via Divisione Acqui angolo via Brigata GAP
zona industriale Villa Fastiggi
GRAN CASTAGNATA DEGLI AUGURI

Soci e lavoratori della T41B saranno lieti di condividere castagne arrosto e vin brulè con operai, impiegati e imprenditori dVIlla Fastiggi, con gli abitanti del quartiere, con tutti gli amici della cooperativa

Idee per lo shopping natalizio? Riapre “Utili Pensieri”

Idee per lo shopping natalizio? Riapre “Utili Pensieri”

Torna il temporary shop dei laboratori di florovivaismo e di ricamo degli utenti del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASUR Area Vasta 1 di Pesaro

Da lunedì 26 novembre a sabato 15 dicembre presso la “ex farmacia Zongo”, in via Branca, nel centro storico di Pesaro riapre il temporary shop “Utili pensieri”.
Nel punto vendita si trovano i manufatti e di prodotti frutto del lavoro degli utenti del Centro Diurno di via Redipuglia del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASUR Area Vasta 1 di Pesaro, in cui il personale di T41B segue le attività produttive assieme a personale della cooperativa Labirinto che segue le attività educative.

Dal vivaio e dall’orto del Centro Diurno molteidee per gli acquisti natalizi, dalle tradizionali stelle di natale a confezioni-regalo di legumi come ceci e lenticchie fino all’originale marmellata di cipolle..

Il laboratorio di ricamo del Centro Diurno produce manufatti di grandissima qualità, che sono stati oggetto di servizi delle più importanti riviste italiane di ricamo, finendo alcune volte anche in copertina. L’apertura di “utili pensieri” è un’occasione per acquistare i prodotti del laboratorio di ricamo in occasione delle festività natalizie.
“Utili pensieri” resterà aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 20:00 e troverete in negozio gli artefici dei prodotti in vendita.

Utenti e operatori del centro diurno di via Redipuglia saranno presenti con i loro prodotti ed un loro stand anche all’iniziativa “L’arrivo di Babbo Natale dal mare”, organizzata dal Comune di Gabicce Mare nel pomeriggio di sabato 8 dicembre, in piazza Matteotti, a Gabicce.

Progetto “Ti accompagno”. Al via il sesto e ultimo tirocinio.

Progetto “Ti accompagno”. Al via il sesto e ultimo tirocinio.

Il 22 novembre prende il via il sesto tirocinio formativo rivolto a giovani giunti nel nostro paese come “Minori stranieri non accompagnati” che con il progetto “ti accompagno”, sostenuto dalla Fondazione Wanda di Ferdinando, vengono inseriti per 6 mesi in aziende della provincia di Pesaro e Urbino.

Il progetto è stato promosso da T41B insieme alle cooperative sociali “Utopia” e Labirinto” che gestiscono strutture per minori stranieri non accompagnati ed hanno selezionato i partecipanti al progetto, provenienti da Nigeria, Gambia e Albania.

Al compimento del diciottesimo anno di età infatti, secondo la legge, questi ragazzi escono dalle strutture di accoglienza e spesso sono senza abitazione e senza lavoro. Con il progetto “Ti accompagno” abbiamo voluto affiancare questi giovani in un momento delicatissimo della loro vita cercando di dare loro degli strumenti per conquistare la loro autonomia.

I giovani selezionati, di età compresa tra i 18 e i 21 anni, sono entrati in aziende del territorio per svolgere dei tirocini formativi, percependo un’indennità di 500 euro al mese ed avendo l’opportunità di imparare un mestiere e di entrare nel mondo del lavoro.

Un ringraziamento particolare va alle aziende che stanno ospitando i tirocini ed alla Fondazione Wanda di Ferdinando che sostiene il progetto e che proprio sul tema della conquista dell’autonomia da parte di minori che passano alla maggiore età in una situazione di disagio ha voluto creare un “tavolo” con diversi soggetti operanti su questo tema, con la prospettiva di sviluppare nuove iniziative a beneficio dei giovani.

Code al caldo! Il Canile di Pesaro T41B porta in ogni cuccia il riscaldamento !

Code al caldo! Il Canile di Pesaro T41B porta in ogni cuccia il riscaldamento !

E’ iniziata in questi giorni la fase operativa del progetto “Code al caldo”

A lavori ultimati, ogni singolo box sarà riscaldato.

Fino ad oggi solo una parte del rifugio per cani di Santa Veneranda disponeva di box riscaldati, grazie ad un impianto donato alcuni anni fa dalla sezione pesarese dell’OIPA.

Con i lavori avviati in questi giorni l’inverno non rappresenterà più un problema per nessun ospite del canile che la T41B gestisce per il comune di Pesaro. Si tratta di un’eccellenza riconosciuta a livello nazionale per la cura degli spazi, la disponibilità di aree verdi e sgambatoi, il rapporto fortissimo con il volontariato. Il canile è anche sede di attività di pet-therapy.

Con il progetto “code al caldo” anche il comfort degli alloggi per gli animali raggiungerà livelli di eccellenza.

I responsabili del canile ringraziano sentitamente tutti coloro che, direttamente o indirettamente, hanno contribuito alla realizzazione di “code al caldo”.

Disabili e lavoro. Al via il primo progetto con la DGR 1475/17

Disabili e lavoro. Al via il primo progetto con la DGR 1475/17

E’ stata firmata il 5 novembre dal Centro per l’Impiego di Pesaro la prima convenzione tra un’azienda soggetta all’obbligo di assunzione di disabili e la cooperativa sociale T41B stipulata in base alla Delibera 1475 del 2017 della Regione Marche.

Con grande ritardo su altre regioni italiane, questa delibera ha finalmente introdotto anche nelle Marche la possibilità per un’azienda soggetto all’obbligo di assunzione di disabili di poter adempiere agli obblighi di legge affidando commesse di lavoro a una cooperativa sociale di tipo B che impieghi in quelle lavorazioni persone iscritte alle liste speciali del collocamento previste dalla Legge 68 del 1999.

Fin dai primi mesi dell’anno T41B ha sviluppato contatti con aziende del territorio per attuare questa nuova modalità di collaborazione tra cooperative sociali e imprese del territorio che la legge finalizza all’occupazione di persone con invalidità superiore al 67% o con disabilità di tipo psichico superiore al 46%; ad oggi sono stati elaborati progetti con 3 aziende, ma la loro messa in pratica si è rivelata abbastanza difficoltosa, anche per la novità dell’iniziativa. Il progetto elaborato tra cooperativa ed azienda deve essere vagliato dal Comitato Tecnico istituito presso i centri per l’impiego che valuta se le mansioni in cui viene inserita la persona iscritta alle liste speciali sono congrue e compatibili con l’invalidità di cui soffre.

La firma della prima convenzione da parte delle 4 parti interessate (azienda tenuta all’obbligo, T41B, lavoratore, Centro per l’Impiego) apre oggi una nuova strada a progetti di inserimento lavorativo e favorisce lo sviluppo di un rapporto sempre più intenso tra T41B e imprese private del territorio.

T41B ottiene la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001 2015

T41B ottiene la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001 2015

Il sistema di gestione ambientale della T41B è stato certificato dall’organismo TUV Italia srl,, riconosciuto dall’Ente Italiano di Accreditamento Accredia.

La sigla ISO 14001 identifica uno standard di gestione ambientale (SGA) che fissa i requisiti di un «sistema di gestione ambientale».

La norma ISO 14001, giunta alla sua terza edizione del 2015, si ispira esplicitamente al modello PDCA (Plan-Do-Check-Act):

Plan = pianificare

Do =    fare

Check = verificare

Act = agire.

T41B ha ottenuto la certificazione ambientale per le seguenti attività:

  • Progettazione ed erogazione di percorsi di inserimento lavorativo a favore di soggetti svantaggiati
  • Erogazione del servizio di ricondizionamento ritiro e consegna degli ausili sanitari e protesici.
  • Manutenzione aree verdi.
  • Erogazione dei servizi di assemblaggio e confezionamento conto terzi.
  • Erogazione di servizi di spazzamento strade, raccolta e pulizia dei rifiuti urbani non pericolosi abbandonati fuori dai cassonetti.

L’accreditamento è soggetto ad una sorveglianza periodica dopo 12 mesi e ad un riesame completo del sistema di gestione aziendale dopo 3 anni.